Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
DSG Dipartimento di Scienze Giuridiche
Home page > Didattica > Post lauream > Corsi di aggiornamento professionale > Archivio Corsi di aggiornamento professionale anni precedenti > Corsi di Aggiornamento professionale a.a. 2010/11 > L'Unione europea dopo il Trattato di Lisbona

L'Unione europea dopo il Trattato di Lisbona

Il corso di aggiornamento "L'Unione europea dopo il Trattato di Lisbona" A.A.  2010/2011* tende a fornire le nozioni di base che consentano di acquisire adeguati strumenti conoscitivi in relazione alle profonde innovazioni che il Trattato di Lisbona ha apportato al sistema dell'Unione europea. Il nuovo Trattato, entrato in vigore il primo dicembre 2009, ha infatti provveduto ad un'ampia riforma del sistema dell'Unione; tale riforma interessa, tra l'altro, le fonti (a seguito, in particolare, dell'acquisizione di forza vincolante da parte della Carta dei diritti fondamentali), le competenze dell'Unione ed il  loro esercizio, il funzionamento istituzionale anche nei rapporti con gli organi nazionali, i meccanismi di tutela giurisdizionale. Nella prima giornata saranno esaminate le più rilevanti innovazioni apportate dal nuovo Trattato sotto il profilo istituzionale, in relazione anche all'adempimento degli obblighi dell'Unione nell'ordinamento interno.
Nella seconda giornata, sarà più specificamente considerata l'incidenza di tali innovazioni rispetto all'ordinamento interno italiano, con particolare riguardo all'attività della pubblica amministrazione ed al ruolo delle Regioni.

Il corso è destinato ad avvocati, a funzionari e dipendenti della pubblica amministrazione nonché a tutti coloro che in relazione alla attività professionale abbiano l'esigenza di disporre di nozioni aggiornate sul funzionamento dell'Unione europea e sulla incidenza delle norme dell'Unione nell'ordinamento interno.

Sono ammessi al Corso coloro che sono in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore, con esperienza professionale maturata in ambiti attinenti a temi oggetto del corso di aggiornamento, oppure di una laurea di primo o di secondo livello o di una laurea conseguita secondo l'ordinamento antecedente al DM 509/99.

Il Corso è diretto dalle prof.sse Adelina Adinolfi e Chiara Favilli.

Il corso si terrà nei giorni giovedì 11 e 18 novembre 2010, ore 10,00 - 16,30. Sono previste 11 ore di attività didattica frontale.

Sarà distribuito, al termine della seconda giornata del corso, un questionario diretto a verificare l'apprendimento oltre che la soddisfazione dei partecipanti rispetto ai contenuti e all'organizzazione del corso. Al termine sarà rilasciato dalla direzione del Corso un attestato di frequenza, previo accertamento dell'adempimento degli obblighi didattici previsti.

Il numero massimo degli iscritti è 250.

Il numero minimo degli iscritti necessario per l'attivazione del Corso è 20.

La selezione delle domande, qualora il numero sia superiore ai posti disponibili, sarà effettuata mediante  la valutazione
del curriculum di ciascun richiedente e dell'interesse professionale alla partecipazione al corso.

Il termine di scadenza delle domanda di iscrizione (da presentarsi esclusivamente secondo il fac-simile della domanda di iscrizione all.A) e all. B)) è il 15 ottobre 2010.
Le domande saranno accettate a partire dal quarantacinquesimo giorno precedente la scadenza sopra indicata. Non saranno in ogni caso ammesse le domande presentate prima del predetto termine iniziale e dopo il termine finale.

L'importo della quota di iscrizione al Corso è di euro 100,00.

La Fondazione per la Formazione Forense dell'Ordine degli Avvocati di Firenze erogherà un contributo pari al 50% della
quota, agli avvocati iscritti all'albo, dietro semplice richiesta corredata della copia dell'attestato di partecipazione rilasciato dalla Facoltà e della copia della ricevuta di pagamento della quota di iscrizione al Corso.

Le attività didattiche si terranno nelle aule della Facoltà di Giurisprudenza presso il Polo delle Scienze Sociali di Novoli-Firenze.                                                        

Le iscrizioni sono aperte.

Le domande, con apposta marca da bollo di euro 14,62, cui dovrà essere allegato il curriculum vitae, copia del documento
d'identità e quietanza di pagamento, dovranno essere inviate per raccomandata a.r. ovvero consegnate a mano ( cliccare "quietanza" per le coordinate di pagamento ).

ATTENZIONE: Alla domanda di iscrizione va allegata copia del pagamento della quota di iscrizione.

L'indirizzo cui consegnare o spedire le domande è:

Segreteria Corsi Aggiornamento presso la Presidenza della Facoltà di Giurisprudenza, Via delle Pandette n. 32, 50127, Firenze. Per informazioni scrivere a segreteria.corsi@giuris.unifi.it o telefonare (orario 11/13.00 dal lun. al ven. e 15/16.00 il mart. e giov.) al 055/4374041.

Non potranno essere accettate domande prive di marca da bollo, della fotocopia del documento di identità, del curriculum,
delle quietanza di pagamento e quelle non inviate a mezzo raccomandata o  consegnate entro i termini in originale. Non avrà valore ai fini dell'iscrizione l'invio di fax e e-mail.

Locandina - Brochure

Crediti formativi e universitari I partecipanti al  Corso otterranno il riconoscimento di 1 CFU. La frequenza al corso è
obbligatoria ai fini dell'ottenimento del credito formativo.

Crediti per gli avvocati: la partecipazione al corso consente l'attribuzione dei crediti formativi di cui al Regolamento
14.11.2007 del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Firenze in  ragione di un credito per ogni ora di effettiva presenza.

  * Decreto Istitutivo   N.B.: nuovo IBAN = IT88A0200802837000041126939

 
ultimo aggiornamento: 11-Mar-2013
Unifi Home Page

Inizio pagina